Intervista alla travel blogger Emanuela di This Must Be The Trip

0
282

Buon anno cari lettori di Around the World ! Come primo articolo di questo 2019 abbiamo scelto di raccontarvi l’intervista alla travel blogger Emanuela di This Must Be The Trip che molto gentilmente ci ha concesso un pò del suo tempo per raccontarci vita morte e miracoli del suo progetto web.

Buona lettura

 

Ciao raccontaci di te e presentati ai nostri lettori..

Ciao, e grazie per quest’intervista. Sono Emanuela 34 anni, ottimista dinamica e curiosa, buona forchetta e appassionata di viaggi che da sempre mi piace organizzare da sola, per il gusto di prepararmi al viaggio per comprendere il più possibile il luogo che visiterò.

 

Di cosa tratta il tuo blog? Da quanto tempo è nato?

This Must Be The Trip è nato a Marzo del 2018 per seguire la mia passione per i viaggi e provare ad essere spunto e aiuto per i tanti viaggiatori che, come me, amano organizzare da sé i propri viaggi, e che cercano anche luoghi meno battuti senza budget infiniti a disposizione. Un fai da te con occhio attento ai costi.



Sul blog infatti condivido non solo i diari di viaggio, fatti di emozioni, imprevisti e sorprese ma soprattutto gli itinerari, dettagliati giorno per giorno con tutti i costi del viaggio e pronti da scaricare.

Perché tante mete lontane che possono sembrare proibitive in realtà, con questo metodo di viaggio, non lo sono.

 

Parlaci di viaggi: il viaggio più bello che hai mai fatto? Quello che ti ha deluso di più?

Beh sicuramente l’Argentina con la Patagonia. E’ una terra immensa, davvero incontaminata e selvaggia dove la natura è ancora la vera protagonista e il viaggiatore, un ospite che la osserva in punta di piedi.



Più che un viaggio deludente mi viene in mente una città: non ho amato particolarmente Cancun che ho trovato super turistica e poco messicana.

 

Viaggio in Cina

 

Quale viaggio ti piacerebbe fare nel prossimo futuro?

Sempre tanti…Tra le mete che però sono da un pò in lista ci sono il Nepal, la Namibia e l’Iran.

 

3 qualità che un travel blogger deve possedere nello svolgimento del suo lavoro?

Credo sicuramente che debba essere una persona empatica. Sia per entrare in contatto con chi lo segue ma soprattutto con i popoli che si visitano per riuscire a comprendere i loro usi e la loro cultura. La curiosità, credo sia un altro elemento importante, per scovare luoghi poco battuti ed infine il sapersi mettere in gioco, per riuscire a provare tutto e vivere il viaggio nella maniera più completa possibile.



Che rapporto hai con i social network? Sono importanti per il tuo lavoro? Quali usi maggiormente?

I social per me sono un canale, molto importante, tramite cui raccontare i viaggi e promuovere il blog, senza però tralasciare i suoi contenuti, che rimangono secondo me il cuore del lavoro di un travel blogger. Uso principalmente Facebook e Instagram, che al momento ritengo siano fondamentali ma sono presente anche su Twitter e YouTube.

 

Conclusioni

Siamo giunti al termine di questa intervista alla travel blogger Emanuela di This Must Be The Trip, che ringraziamo nuovamente per per la collaborazione.



Restiamo in attesa dei vostri commenti e qualora l’intervista vi sia piaciuta e vogliate saperne di più non esitate e farci sapere le vostre opinioni all’interno dei commenti.

Alla prossima!

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome