Intervista alla travel blogger Sandra di Passaporto e Colori

0
292
Intervista alla travel blogger sandra di passaporto e colori

Cari amici di Around the World, il travel blog specializzato nelle informazioni di viaggio da conoscere assolutamente, oggi vi parliamo di Sandra colei che ha creato e gestisce il blog di viaggi Passaporto e Colori. Buona lettura 🙂

 

Ciao raccontaci di te e presentati ai nostri lettori..

Ciao, sono Sandra, viaggiatrice di lunga data, tour leader da poco e anima narrante del mio blog. Ho iniziato a viaggiare da piccolina, i miei mi hanno sempre portato con loro perché hanno sempre creduto nel potere educativo del conoscere il mondo.

Viaggio da sola quando posso, perché amo potermi muovere a mio piacimento, senza compromessi, ma viaggio anche in compagnia come tour leader e qui mi sbizzarrisco a portare i miei “passeggeri” a scoprire cose curiose ed interessanti che magari non si trovano sulle guide.

Sono curiosa ma estremamente organizzata, quindi poco dei miei viaggi viene lasciato realmente al caso. Voglio vedere quanto più possibili e di conseguenza senza un’ottima organizzazione diventa impossibile!



Di cosa tratta il tuo sito ? Da quanto tempo è nato?

Passaporto e Colori è l’ultima genesi del mio blog, che nasceva nel 2010 con un altro nome e un’altra veste. Infatti ci sono vecchi post che trattano temi anche molto lontani dal mondo del travel.

La veste attuale risale al novembre del 2016, quando ho deciso di fare sul serio, di studiare di capire come funziona il mondo del blogging. E’ stato un esperimento fino a maggio del 2017 quando ho acquistato il mio dominio!



Di cosa parla il tuo blog?

Di viaggi!! A parte gli scherzi, il blog parla dei miei viaggi e delle mie emozioni, ma ci sono anche articoli con trucchi e suggerimenti per chi si approccia al viaggio, magari per la prima volta.

Inoltre si parla anche di cibo, infatti i piatti più curiosi che assaggio in viaggio, diventano ricette da provare a casa!

 

Parlaci di viaggi: il viaggio più bello che hai mai fatto? Quello che ti ha deluso di più? Quale viaggio ti piacerebbe fare nel prossimo futuro?

Il più bel viaggio che ho fatto è stato sicuramente quello in India e Nepal. Non sono partita per cercare me stessa, dovevo andare in Canada quell’anno, ma poi il destino mi ha portato in questa terra magica, complicata, caotica e colorata. Davvero un’esperienza senza precedenti, per non parlare del Nepal.



Era un sogno che covavo da un po’ e trovarmi lì, alle pendici dell’Everest è stato davvero incredibile. Ho amato tutto di questi due paesi, il caldo e l’umidità compresi.

Il viaggio che invece mi ha deluso di più non c’è, perché ogni meta, ogni esperienza ha sempre qualcosa di buono in fondo. Forse il viaggio che mi ha deluso di più è quello che ancora non ho fatto.

Nel prossimo futuro vorrei visitare l’Uzbekistan e la Birmania, sono due luoghi che mi attirano tantissimo anche se per motivi diversi, vedremo!

Per ora parto per il Giappone! Anche questa una meta capitata un po’ per caso, quindi sono super curiosa di vedere come andrà a finire.

 

3 qualità che un travel blogger deve possedere nello svolgimento del suo lavoro?

  • Entusiasmo,
  • curiosità
  • professionalità

Avere sete di conoscenza e voglia di sperimentare sono fondamentali per cogliere le sfumature e godere del viaggio appieno, ma anche la professionalità è importante perché si ha a che fare con altre persone che a loro volta stanno lavorando.

Non basta saper scrivere e avere i mezzi per poter viaggiare, essere travel blogger significa sapersi vendere, sapersi valorizzare, studiare il mondo del marketing e dei social (ora digital) e magari qualche rudimento di geografia!

Una bella faccia e una buona penna non bastano!

 

Che rapporto hai con i social network? Sono importanti per il tuo lavoro? Quali usi maggiormente?

Il mio rapporto coi social è buono, cerco di usarli quando serve, senza esagerare. Io compaio molto poco, perchè non amo la mia faccia in video, ma negli ultimi mesi ho cercato di rendermi più umana, cercando un rapporto più concreto coi miei follower!

I social sono molto importanti, volenti o nolenti, sono il mezzo per potersi far conoscere, quindi bisogna usarli, cercando di farlo al meglio anche qui prendendosi del tempo per studiarli.



Uso soprattutto facebook, instagram (anche se ho un rapporto conflittuale) e pinterest.
Diciamo che Facebook è il mio preferito perchè mi permette non solo di pubblicare foto, ma anche di scrivere, che resta la mia passione principale.

I miei social:

Conclusioni

Ringraziamo di cuore Sandra per la sua disponibilità e leggerezza. Sappiamo bene quanto impegnate e talvolta frenetiche siano le vite dei travel blogger perciò un grazie di cuore per avere trovato il tempo per questa bella testimonianza.

Ragazzi vi aspettiamo alla prossima! A presto

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome