Quale moneta si usa in Australia

0
6936
Quale moneta si usa in Australia

Cari lettori di Around the World ben ritrovati con un nuovo post della nostra guida turistica digitale dedicata alle valute nel mondo. Il post odierno è dedicato a scoprire quale moneta si usa in Australia cercando di fornire utili informazioni a tutti coloro che per motivi di lavoro, studio, svago abbiano in progetto un soggiorno presso questa nazione.

 

La moneta ufficiale dell’Australia: il Dollaro Australiano (AUD)

Che cos’è il Dollaro Australiano?

La moneta ufficiale in Australia è il Dollaro Australiano, identificato dal codice ISO AUD e simbolo “$”. Comunemente indicato come “Aussie Dollar” tra i commercianti di valuta, il Dollaro Australiano è la quinta valuta più scambiata al mondo, dopo il Dollaro Statunitense, l’Euro, lo Yen Giapponese e la Sterlina Britannica. Questa moneta è accettata non solo in Australia, ma anche nei territori insulari circostanti, come l’Isola di Natale, le Isole Cocos (Keeling) e l’Isola Norfolk.

Caratteristiche del Dollaro Australiano

Il Dollaro Australiano è conosciuto per le sue banconote dai colori vivaci e le innovative caratteristiche di sicurezza. Le banconote in circolazione sono disponibili nei tagli da 5, 10, 20, 50 e 100 dollari. Ecco una breve descrizione di ciascuna:

  • 5 dollari: Presenta immagini della Regina Elisabetta II e del Parlamento australiano.
  • 10 dollari: Raffigura poeti australiani famosi, tra cui Andrew Barton “Banjo” Paterson e Dame Mary Gilmore.
  • 20 dollari: Dedicate a personalità storiche come Mary Reibey, una ex detenuta diventata imprenditrice, e il Reverendo John Flynn, fondatore del Royal Flying Doctor Service.
  • 50 dollari: Presentano il ritratto di David Unaipon, un inventore e scrittore aborigeno, e Edith Cowan, la prima donna eletta in un parlamento australiano.
  • 100 dollari: Mostrano Sir John Monash, un famoso generale e ingegnere civile, e Dame Nellie Melba, una celebre cantante d’opera.

Le monete australiane sono disponibili nei seguenti tagli: 5, 10, 20 e 50 centesimi, oltre a 1 e 2 dollari. Le monete da 1 e 2 dollari sono particolarmente apprezzate per le loro rappresentazioni della fauna locale, come il canguro e l’ornitorinco.

Storia della valuta australiana

Prima del 1966, l’Australia utilizzava il sistema monetario basato sulla sterlina britannica. Tuttavia, il 14 febbraio 1966, l’Australia ha introdotto il Dollaro Australiano, sostituendo la sterlina, lo scellino e il penny con il dollaro e il centesimo. Questo passaggio è stato parte di una più ampia transizione alla valuta decimale, che ha semplificato notevolmente i calcoli monetari.

Sicurezza e innovazione

Le banconote australiane sono famose per le loro caratteristiche di sicurezza avanzate. L’Australia è stata il primo paese a introdurre banconote in polimero nel 1988. Queste banconote sono più durature e resistenti alla contraffazione rispetto alle tradizionali banconote in carta. Alcune delle caratteristiche di sicurezza includono:

  • Finestra trasparente: Presente in tutte le banconote, difficile da replicare.
  • Elementi ottici: Come i numeri che cambiano colore a seconda dell’angolazione.
  • Microstampe: Testi minuscoli leggibili solo con una lente di ingrandimento.
  • Motivi tattili: Linee e punti in rilievo per aiutare i non vedenti a identificare il valore della banconota.

Cambiamenti recenti e futura evoluzione

Negli ultimi anni, la Reserve Bank of Australia (RBA) ha introdotto una nuova serie di banconote con ulteriori caratteristiche di sicurezza e design modernizzato. Queste nuove banconote continuano la tradizione dell’innovazione e della sicurezza, garantendo che il Dollaro Australiano rimanga una delle valute più sicure al mondo.

 

Come utilizzare il Dollaro Australiano

Convertire denaro in AUD

Quando si viaggia in Australia, è consigliabile cambiare una parte del proprio denaro in Dollari Australiani (AUD) prima della partenza o subito dopo l’arrivo. È possibile farlo presso:

  • Aeroporti: Comodi ma spesso con tassi di cambio meno vantaggiosi.
  • Banche locali: Offrono tassi di cambio competitivi e minori commissioni.
  • Uffici di cambio: Diffusi nelle città principali e nelle zone turistiche.

Utilizzo delle carte

Le carte di credito e debito sono ampiamente accettate in tutto il paese, con un’ampia disponibilità di terminali per i pagamenti contactless. È consigliabile avere sempre un po’ di contante per le piccole spese in luoghi remoti o per piccoli esercizi commerciali che potrebbero non accettare carte.

App per il pagamento

Le app per il pagamento come Apple Pay e Google Wallet stanno diventando sempre più popolari in Australia. Queste app offrono una comoda alternativa alle carte fisiche e spesso forniscono tassi di cambio più competitivi.

 

Quali sono le banche australiane più famose

Qualora vorreste cambiare denaro direttamente in Australia, vi consigliamo di recarvi o presso un ufficio cambio valute o direttamente presso una delle tante filiali delle 4 banche australiane più famose e utilizzate nel Paese, ovvero:

  1. NAB (National Australia Bank)
  2. ANZ (Australia New Zealand Bank)
  3. Commonwealth Bank of Australia
  4. Westpac Banking Corporation

Ci sono anche molte altre banche, come: ING Direct, AMP Banking e HSBC Australia.

Queste sono generalmente aperte secondo i classici orari di ufficio, validi anche in Europa ovvero: dalle 9.30 – 16.00 dal Lunedì al Venerdì. In taluni casi certe filiali sono aperte anche il Sabato mattina.

 

Dove acquistare valuta australiana

Come già accennato è possibile acquistare valuta australiana presso una delle banche sopra citate, presso uno dei vari uffici di cambio che troverete in città o in aeroporto o all’interno di grandi hotel o catene alberghiere.

Inoltre è utile ricordare che  il sistema di pagamento elettronico EFTPOS, è ampiamente disponibile in molti negozi, ristoranti e hotel, permettendoti di usare la tua carta di credito o di debito.

Le commissioni sono solitamente applicate alle transazioni soprattutto se prelevi da un conto internazionale, quindi fate molta attenzione in merito e informatevi prima di partire.

 

Domande Frequenti

Quale moneta si usa in Australia?

La moneta ufficiale in Australia è il Dollaro Australiano (AUD). Questo è il codice valuta riconosciuto a livello internazionale, mentre il simbolo utilizzato è “$”. Il Dollaro Australiano è suddiviso in 100 centesimi. È accettato in tutto il paese, inclusi i territori insulari come l’Isola di Natale e le Isole Cocos (Keeling).

 

È meglio cambiare denaro prima di partire o in Australia?

Cambiare denaro prima di partire può essere conveniente per le prime spese, come il trasporto dall’aeroporto all’hotel. Tuttavia, i tassi di cambio in aeroporto e presso le banche locali sono spesso migliori rispetto a quelli offerti nei paesi di origine. Le opzioni migliori includono:

  • Aeroporti: Pratici ma con tassi di cambio generalmente meno favorevoli.
  • Banche locali: Offrono tassi di cambio competitivi e minori commissioni.
  • Uffici di cambio: Diffusi nelle principali città e nelle zone turistiche, spesso con tassi vantaggiosi.
  • Bancomat (ATM): Permettono di prelevare contanti direttamente in AUD. Verifica con la tua banca le commissioni per i prelievi internazionali.

 

Le carte di credito sono accettate ovunque in Australia?

Le carte di credito e debito sono ampiamente accettate in Australia, soprattutto nelle città principali e nelle aree turistiche. Tuttavia, in aree remote o in piccoli esercizi commerciali, potrebbe essere utile avere del contante a disposizione. È consigliabile avere una carta abilitata per l’uso internazionale e informarsi sulle eventuali commissioni per le transazioni estere.

 

Quali sono le commissioni per i prelievi internazionali?

Le commissioni per i prelievi internazionali variano a seconda della banca e del tipo di carta utilizzata. Alcune banche offrono prelievi gratuiti o a basso costo se si utilizzano bancomat affiliati. È sempre utile verificare con la propria banca le condizioni specifiche prima di partire. Alcuni consigli per minimizzare le commissioni includono:

  • Prelevare importi maggiori: Ridurre il numero di prelievi effettuati.
  • Utilizzare bancomat affiliati: Verificare se la tua banca ha accordi con banche locali per prelievi gratuiti o a costo ridotto.
  • Carte senza commissioni: Alcune carte offrono prelievi internazionali senza commissioni, vale la pena esplorare queste opzioni.

 

Come posso ottenere il miglior tasso di cambio?

Per ottenere il miglior tasso di cambio, è utile confrontare le diverse opzioni disponibili. Alcuni suggerimenti includono:

  • Banche locali e uffici di cambio: Confrontare i tassi di cambio e le commissioni.
  • Bancomat: Spesso offrono tassi competitivi, soprattutto se utilizzati con carte che applicano basse commissioni.
  • Servizi online: Piattaforme come TransferWise o Revolut offrono tassi di cambio vantaggiosi e commissioni basse per trasferimenti di denaro.

 

È sicuro utilizzare le app per il pagamento in Australia?

Le app per il pagamento come Apple Pay, Google Wallet e altre piattaforme digitali sono sicure e molto diffuse in Australia. Offrono un modo comodo per effettuare pagamenti senza contante e spesso garantiscono tassi di cambio competitivi. Per garantire la sicurezza:

  • Utilizzare app affidabili: Scaricare solo app ufficiali da fonti sicure.
  • Attivare la verifica in due passaggi: Aumenta la sicurezza del tuo account.
  • Monitorare le transazioni: Controlla regolarmente il tuo account per verificare eventuali transazioni non autorizzate.

 

Quanto contante devo portare con me?

La quantità di contante da portare dipende dalla durata del viaggio e dalle preferenze personali. Tuttavia, considerando che le carte di credito e debito sono ampiamente accettate, potrebbe essere sufficiente portare una somma moderata per le prime necessità e situazioni in cui le carte potrebbero non essere accettate. Ad esempio:

  • Per un viaggio di una settimana: 200-300 AUD in contanti possono essere sufficienti.
  • Per soggiorni più lunghi: Valutare le proprie esigenze e abitudini di spesa.

 

Devo dichiarare il denaro contante all’ingresso in Australia?

Se porti con te una somma superiore a 10.000 AUD (o l’equivalente in altra valuta), è necessario dichiararla all’ingresso in Australia. Questo fa parte delle normative per prevenire il riciclaggio di denaro e altre attività illegali. Non ci sono restrizioni sul trasporto di contante, ma la dichiarazione è obbligatoria per importi superiori al limite stabilito.

Quali sono i consigli per evitare problemi con il denaro in viaggio?

  • Informare la tua banca: Comunica alla tua banca le date e la destinazione del viaggio per evitare il blocco delle carte per attività sospette.
  • Portare una carta di riserva: Avere una seconda carta in caso di smarrimento o blocco della prima.
  • Utilizzare cassaforti: Conservare il contante e le carte di riserva in luoghi sicuri, come la cassaforte dell’hotel.
  • Monitorare le transazioni: Controllare regolarmente il proprio account per rilevare eventuali attività sospette.

 

Conclusioni

Il nostro articolo inerente quale moneta si usa in Australia è ora giunto a conclusione e come sempre speriamo di avervi offerto le informazioni che stavate cercando. Per ulteriori dettagli potete scrivere attraverso la pagina contatti.

Buon viaggio e alla prossima!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui