Vacanza a Bucarest: ecco cosa c’è di bello da vedere nella capitale rumena

0
91
Vacanza a Bucarest

Cari amici e lettori di AroundTheWorld.pro ben trovati con le notizie del nostro blog di viaggi. In questo articolo andremo a scoprire utili dettagli inerenti una vacanza a Bucarest cercando di offrire una lista delle attrazioni imperdibili.

Vacanza a Bucarest: cosa visitare

Una delle mete più gettonate nei tempi recenti è Bucarest, finora abbastanza in ombra rispetto ad altre destinazioni europee. La capitale della Romania è incredibilmente suggestiva, e offre ai viaggiatori parecchie opportunità. Infatti, gli appassionati d’arte potranno ammirare l’architettura degli enormi palazzi risalenti all’epoca sovietica, ma passeggiando si scopriranno anche chiese e monasteri affascinanti. Non ci si può esimere dal provare la cucina rumena in una locanda tipica, oppure in un tradizionale pub in cui sorseggiare una birra gelata. Insomma, Bucarest offre la possibilità di vivere un’esperienza speciale entrando in contatto con una nuova realtà culturale. 

La capitale della Romania, che fortunatamente è ben collegata con l’Italia grazie a compagnie che effettuano voli diretti – l’ungherese Wizz Air è una delle più note, e in merito segnaliamo questo approfondimento di rimborsamitu.it sul risarcimento WizzAir in caso di annullamento o ritardo – riserva piacevoli sorprese ai turisti, in particolare a quelli italiani che l’hanno scoperta solo in tempi recenti, a differenza di altre mete dell’Europa dell’Est come Budapest e Praga. In confronto a queste due città, Bucarest ha sì delle similitudini da un punto di vista architettonico, ma riesce a contraddistinguersi per l’atmosfera rilassata e per la sua economicità. Non mancano di certe le bellezze da scoprire qui: ecco cosa c’è di bello da vedere nella capitale rumena.

 

Palazzo del Parlamento

Una delle edificazioni più imponenti presenti a Bucarest è il suo Palazzo del Parlamento, la cui altezza misura circa 85 metri. Le stanze che lo compongono sono un migliaio, e non a caso si tratta del secondo edificio di natura amministrativa più grande al mondo, dopo il Pentagono. La sua costruzione è stata curata da ben 700 architetti all’inizio degli anni Ottanta, su commissione del dittatore Ceausescu. Quest’ultimo ci teneva ad ottenere un simbolo che rappresentasse la sua potenza, ma oggigiorno – come anticipato – l’edificio ospita il Parlamento e tre musei, tra cui uno dedicato proprio alla sua storia. Per gli appassionati d’arte ci sarà l’occasione di visitare anche il Museo Nazionale d’Arte Contemporanea, mentre per quelli di storia figura il Museo del Totalitarismo Comunista

 

National Village Museum

All’interno del parco Herăstrău, e sulle rive dell’omonimo lago, si trova il National Village Museum. Questo museo è dedicato all’etnografia delle tradizioni romene, e per di più lo si visita stando all’aria aperta. Ci sono varie casette in legno ricostruite appositamente per rappresentare il passaggio tra le varie epoche della storia nazionale, e perciò è l’ideale per potersi immergere nel passato della Romania. Lontano dal traffico e dalla realtà urbana, il National Village Museum è la scelta perfetta per trascorrere una giornata nel verde con i propri bambini. Si segnala che in alcune casette è possibile entrarci!

 

Parcul Herăstrău

Il già citato parco Herăstrău è il polmone verde della città, e proprio per questo offre la possibilità di vivere una giornata diversa che non comprenda soltanto la visita al museo descritto poc’anzi. Si consiglia ai viaggiatori di svolgere un tour in barca sul lago, così come può essere davvero formativo osservare le numerose piante presenti, informandosi su ciascuna. All’interno dell’area c’è anche un teatro all’aria aperta, e non mancano le strutture sportive in cui divertirsi facendo pratica. 

 

Chiesa Stavropoleos

Una delle chiese più belle di Bucarest è quella di Stavropoleos, situata nel centro di Bucarest, ma nascosta tra le varie case presenti. Costruita nel Settecento, la torre-cupola ne rappresenta il tratto distintivo, e il chiostro e le decorazioni completano questa incredibile opera architettonica. 

 

Monastero di Antim

Il monastero più intrigante da vedere a Bucarest è quello di Antim, anch’esso nascosto tra le case nei pressi del Palazzo del Parlamento. Quest’edificazione presenta una chiesa in mattoni rossi, mentre gli interni si ricordano per la quantità elevata di mosaici

 

Lipscani, la città vecchia di Bucarest

Città vecchia di Bucarest, Lipscani è tutta da scoprire perché risulta essere parecchio diversa rispetto alle altre edificazioni della capitale romena. Ci sono costruzioni gotiche, barocche e neoclassiche, a cui si aggiungono ristoranti, bar e hotel di lusso, posti su una strada di ciottoli. 

 

Conclusioni

Sperando di avervi fornito qualche utile dettaglio in merito aalla vostra vacanza a Bucarest restiamo a disposizione per ulteriori dettagli o informazioni. Non dovrete far altro che scriverci attraverso la pagina contatti.

Alla prossima, amici viaggiatori!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui