Quale moneta si usa in Bosnia Herzegovina

2
6226
Quale moneta si usa in Bosnia Herzegovina

Torniamo a parlare delle valute nel mondo, andando a parlare quale moneta si usa in Bosnia Herzegovina, nazione appartenente al blocco della Ex Jugoslavia. Infatti dopo avere chiarito quale moneta si usa in Serbia e quale moneta si usa in Croazia, continuiamo il nostro tour tra i diversi stati confinanti. Buona lettura.

Bosnia Herzegovina: Informazioni Generali

La Bosnia Herzegovina è uno degli stati membri della ex Jugoslavia. Sin dal 5 Aprile 1992 è stata riconosciuta come una Repubblica parlamentare federale, la cui capitale è la rinomata città di Sarajevo.



Stato dalle dimensioni ridotte, possiede un totale di circa 3 milioni di abitanti e confina ovviamente con: Serbia, Croazia e Montenegro

 

Quale moneta si usa in Bosnia Herzegovina

La moneta utilizzata in Bosnia Herzegovina è il marco bosniaco.

Il marco bosniaco o marco convertibile il cui codice ISO 4217 è definito in BAM, rappresenta la moneta ufficiale della Bosnia ed Erzegovina.



Esso è diviso in 100 feninga e ciò ne comporta diverse unità e suddivisioni. Questa moneta prende il nome di marco, in seguito alla decisione del 1998 di agganciarlo al marco tedesco con un rapporto di cambio pari a 1:1, a causa della complicata situazione che si venne a creare durante gli anni della guerra.

Infatti durante la guerra dell’ex Jugoslavia, oltre alla lotta tra gli stati e le diverse etnie, le popolazioni slave dovevano anche fare i conti con le diverse valute. Infatti durante queli anni vi erano più monete in circolazione, ovvero:

Potrebbe interessarti anche:  Napoli Fans Club a Dublino



  • il dinaro poi la kuna tra i croati,
  • il dinaro bosniaco (moneta ufficiale della Bosnia ed Erzegovina dal ’92) tra i bosniaci
  • il dinaro della Repubblica Srpska tra i serbi

In seguito al passaggio del marco tedesco all’Euro, il marco convertibile bosniaco è stato agganciato alla nuova moneta comune europea, con il seguente rapporto di cambio:

  • 1 € = 1,95583 KM
  • 1 KM = 0,51129 €

Trattandosi di un cambio fisso, si può definire il marco bosniaco come “suddivisione non decimale dell’euro”, proprio come le monete europee confluite nella valuta unica durante il periodo transitorio 1999-2001.

 

Come sono suddivise le banconote e monete del marco bosniaco

Per quanto riguarda le monete ad oggi si hanno i seguenti tagli:



  • 5 feninga/фенинга (in circolazione dal 5/1/2006)
  • 10 feninga/фенинга
  • 20 feninga/фенинга
  • 50 feninga/фенинга
  • 1 marka/марка (in circolazione dal 31/7/2000)
  • 2 marke/марке (in circolazione dal 31/7/2000)
  • 5 maraka/марака (in circolazione dal 5/1/2006)



Per quanto concerne le banconote invece la situazione vigente è la seguente:

  • 50 feninga/фенинга (blu) FBiH: Skender Kulenović, RS: Branko Ćopić (ritirata dalla circolazione il 31/3/2003)
  • 1 marka/марка (verde) FBiH: Fra Ivan Franjo Jukić, RS: Ivo Andrić (in seguito ad un errore di stampa la banconota da 1 km dell’entità RS non è mai stata messa in circolazione)
  • 5 maraka/марака (viola) FBiH e RS: Meša Selimović. (ritirata dalla circolazione il 31/3/2010)[1]
  • 10 maraka/марака (arancione) FBiH: Mehmedalija Mak Dizdar, RS: Aleksa Šantić
  • 20 maraka/марака (grigio) FBiH: Antun Branko Šimić, RS: Filip Višnjić
  • 50 maraka/марака (rosso) FBiH: Musa Ćazim Ćatić, RS: Jovan Dučić
  • 100 maraka/марака (marrone) FBiH: Nikola Šop, RS: Petar Kočić
  • 200 maraka/марака (azzurro-verde) FBiH e RS: Ivo Andrić (in circolazione dal 15/5/2002)
Potrebbe interessarti anche:  Quale moneta si usa in Montenegro

 

Conclusioni

Il nostro articolo inerente quale moneta si usa in Bosnia Herzegovina è ora giunto a conclusione e come sempre speriamo di avervi offerto utili informazioni.

Buon viaggio e alla prossima!!

2 Commenti

  1. Buongiorno
    sono stata a Mostar dove ho convertito 300 euro con la moneta locale da spendere a Sarajevo, il viaggio purtroppo è stato annullato e la partenza affrettata non mi ha permesso di riconvertire la valuta 150 maraka convertibili; pensavo di poterlo fare in Italia ma ne la mia Banca nè l’ufficio cambiavalute di Venezia Stazione lavorano per questa valuta:cosa posso fare?

    • Salve, le consiglierei di rivolgersi allo sportello di una banca Intesa San Paolo o Unicredit, poiché per esperienza personale sono sempre riuscito a cambiare moneta straniera al ritorno in Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui