Western Australia: museo a cielo aperto 

0
14
Western Australia: museo a cielo aperto 

Cari lettori di Around the World ben trovati con le notizie del nostro travel blog informativo. Oggi torneremo a parlarvi dell’Australia una delle mete internazionali più visitate dai turisti internazionali e ambite dai giovani europei alla ricerca di un’esperienza di lavoro e vita. Nello specifico analizzeremo il Western Australia, una sorta di museo a cielo aperto che offre panorami incredibili e momenti unici da godersi al 100%.

Per gli appassionati della famigerata nazione australiana desideriamo ricordare alcuni articoli popolari scritti in passato relativi a: chi sono gli attori australiani famosi, chi sono i cantanti australiani famosi. Buona lettura.

Western Australia: museo a cielo aperto

Il Western Australia sta venendo impreziosito da numerose sculture di grosse dimensioni che lo hanno reso un vero e proprio museo a cielo aperto. Quello australiano è un territorio particolarmente vasto e amatissimo dagli appassionati della natura e delle avventure che essa serba, essendo, tra l’altro, la regina incontrastata dello scenario in oggetto. In molti visitano l’Australia e ne rimangono stregati, facendo di essa una meta ambita per itinerari indimenticabili. Non solo, chi visita l’Outback australiano, infatti, decide talvolta di restarci e cominciare una nuova vita in un territorio che, comunque, offre molto di più anche in termini di globalizzazione. 

Del resto, l’Outback australiano è un paradiso terrestre di cui è facile innamorarsi. Gli italiani che si vogliono trasferire in questa regione trovano aiuto in organizzazioni come Lae Educazione internazionale, tra le più conosciute nel settore, che, offrendo assistenza gratuita e avendo varie sedi in diverse città australiane garantisce sostegno in tutto il territorio nazionale. Contraddistinto da un’elevatissima ampiezza, questo territorio occupa un terzo del suolo australiano. 

È proprio qui, nel mezzo di una natura incontaminata e spettacolare all’apparenza, si stagliano imponenti sculture innalzate verso il cielo, in grado di trasformare profondamente il landscape del territorio. Oggi, il Western Australia è considerato un museo in open air dalle dimensioni gargantuesche. Ne scopriamo i particolari più evocativi nelle prossime righe. 

 

Western Australia, la suggestiva galleria d’arte a cielo aperto 

Il museo a cielo aperto che contraddistingue la zona di Western Australia si snoda, per l’appunto, partendo dalla parte occidentale del territorio. Il progetto verte in una condizione di evoluzione progressiva che promette, già da ora, di sbalordire i visitatori, offrendogli un’esperienza incredibile e unica al mondo. Possiamo, sicuramente, affermare che la realtà non si discosti troppo dai piani. Questo sterminato paesaggio plasmato dalla natura incontrastata, infatti, ha modo di cambiare volto in maniera armoniosa attraverso l’azione dell’uomo. 

In questo fervente scenario che, nell’eco di secoli, ha avuto modo di trasformarsi in un patrimonio naturale, storico e culturale dal valore inestimabile, del resto, hanno avuto modo di comparire sculture e creazioni maestose ed impressionanti, con l’obiettivo di raccontare il territorio, i valori, la storia e le persone che lo popolano. Western Australia offre un viaggio straordinario, un’esperienza totale ed immersiva all’interno di capolavori dell’arte che andrebbero ammirati almeno una volta nella vita, oltre che per il loro meraviglioso significato, anche per i record mondiali che hanno infranto con la loro creazione. 

 

Cosa vedere nell’outback australiano 

Chi sta pensando di visitare l’Australia o, addirittura, pondera di trasferirvisi, dovrebbe assolutamente visitare la zona più selvaggia e le sue location straordinariamente suggestive. A tal proposito, consigliamo di partire da Mandurah, a circa un’ora di macchina da Perth che ospita i Protettori dell’ambiente. Trattasi di enormi sculture in legno, alte fino a cinque metri, che raccontano la storia della comunità locale. Le opere sono firmate dall’artista danese Thomas Dambo e riescono ad integrarsi perfettamente con il contesto naturalistico che le circonda. 

Troviamo, poi, 51 sculture in acciaio intorno alla cittadina di Menzies, nella regione del Golden Outback e nelle vicinanze del lago salato di Ballard. Le statue, a grandezza naturale, si estendono lungo un percorso di 10 km. L’installazione è ad opera di Antony Gormley, ispirato per la loro realizzazione dai 131 abitanti della remota località. 

Consigliamo, inoltre, di compiere un viaggio con il Public Silo Trail, meraviglioso percorso che permette di esplorare la galleria d’arte a cielo aperto di Western Australia visitando vecchi silos industriali trasformati con dei murales che raccontano la storia del territorio. Parlando della medesima forma d’arte, consigliamo vivamente un viaggio a sud est, nella cittadina di Collie

 

Conclusioni

Sperando di avervi offerto utili informazioni in merito all’Australia e al Western Australia nello specifico, rimaniamo a disposizione per ulteriori dettagli.

Per qualsiasi domanda potete scriverci attraverso la la pagina contatti o utilizzando il seguente indirizzo email:

  • info@aroundtheworld.pro

Alla prossima!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui