Intervista al travel blogger Enzo di Inguaribile Viaggiatore

0
267
Intervista al travel blogger Enzo di Inguaribile Viaggiatore

Cari amici di Around the World, oggi vi vogliamo raccontare del travel blogger Enzo e del suo sito web Inguaribile Viaggiatore. In questa bella intervista, potrete carpire i preziosi consigli di un appassionato di viaggi che decise di aprire il suo blog ben 10 anni fa. Come si suol dire tanta roba.

Buona lettura.

 

Ciao raccontaci di te e presentati ai nostri lettori

Sono Enzo, laureato in sociologia, sono anche un marito e un padre, ma soprattutto un viaggiatore, che della passione per il viaggi e dell’amore per l’avventura ne ha fatto motivo di racconto aprendo con mia moglie un blog nel lontano 2008.

Il mio essere blogger nasce dalla voglia di condividere e comunicare ad altri le esperienze vissute. Nella vita oltre ad essere un blogger ho anche un lavoro “ordinario” da cui amo evadere preparando una valigia e partendo con la mia famiglia.



Di cosa tratta il tuo sito ? Da quanto tempo è nato?

Come dicevo il blog è nato nel 2008, dopo un viaggio in Irlanda, il primo viaggio con mia moglie, in cui ci eravamo molto impegnati nel predisporre un itinerario su misura e abbiamo pensato potesse essere utile anche ad altri la nostra esperienza.

Da quel momento in avanti il tema del viaggio è diventato l’argomento predominante dei nostri testi. Viaggio inteso come conoscenza e non come vacanza.

Da quel lontano 2008 siamo molto cresciuti fino a diventare non solo il luogo dei nostri racconti ma anche quello di collaboratori e dei lettori.

 

Parlaci di viaggi: il viaggio più bello che hai mai fatto? Quello che ti ha deluso di più?

Il viaggio più bello della nostra vita è quello fatto a maggio 2016 in Cina, una permanenza di tre settimane ricche di emozioni e di luoghi incredibili, permeati dalla millenaria cultura cinese contaminati da una recente corsa al consumismo che non solo sta trasformando i volti delle città ma anche i ritmi e le modalità di vita della popolazione.



La Cina per noi rappresenta il luogo del cuore e sicuramente torneremo per continuare la conoscenza di una nazione così vasta e così ricca di contraddizioni.

Non riesco, invece, a trovare un viaggio che ci ha deluso, forse saremo stati fortunati o forse abbiamo imparato ad apprezzare qualsiasi luogo visitato. Riteniamo che non ci posto al mondo che non meriti di essere conosciuto, poi tutto sta nelle aspettative che si hanno. Documentarsi molto sulla meta che si andrà a raggiungere consente a nostro avviso di non rimanere delusi.

 

Quale viaggio ti piacerebbe fare nel prossimo futuro?

Molti sono i viaggi che ci piacerebbe fare, ma per ora le mete più desiderate sono Thailandia e USA, senza mai dimenticare qualche giorno di riposo vicino a casa, nella nostra bella Italia che regala sempre incantevoli paesaggi e cittadine ricche di arte.

Tutti viaggi che calibreremo a misura di bambino, nostra priorità dal 2016 quando siamo diventati genitori.

 

Sea Turtle - Viaggi Fantastici

 

3 qualità che un travel blogger deve possedere nello svolgimento del suo lavoro?

La qualità più importante è la curiosità, che credo sia fondamentale nella vita e non solo per il blog. Attraverso questo stimolo nasce la voglia di conoscere. A questa si deve associare la flessibilità per riuscire ricavare comunque il meglio da ogni situazione e per fronteggiare gli immancabili imprevisti.



Indispensabile poi il desiderio di comunicare, perché solo grazie a questo si può riuscire ad essere coinvolgenti, questa voglia di “incontrare” l’altro permette di godere delle esperienze non da turisti ma da viaggiatori e di conseguenza di raccontare in modo coinvolgente le avventure vissute.

 

Quanto sono importanti i social media per farti conoscere?

I social media sono indispensabili per arrivare in modo veloce ed immediato ad un ampio numero di persone; permette di accendere la curiosità e di stimolare i successivi approfondimenti.

Permettono di mettere in comunicazione le persone diverse tra loro per:

  • provenienza,
  • età,
  • cultura,
  • nazionalità,
  • idee,

insomma ti consente di fare del mondo un luogo più piccolo. Bisogna stare, però, molto attenti alla gestione perché deve essere assolutamente consapevole e rispettoso di ogni individuo.

 

Conclusioni

Concludiamo questa intervista, invitandovi a seguire Enzo attraverso i racconti del suo blog. Non perdete i prossimi viaggi in programma ed i magnifici racconti ad essi legati.

prossimi mesi saranno pieni di novità, viaggi ed esperienze, perciò non lasciatevi sfuggire questa opportunità.

Ringraziamo nuovamente Enzo la disponibilità augurandogli buon viaggio ?

Alla prossima!

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome